LUCA NASTI

LUCA NASTI CANTA E RACCONTA…MASSIMO RANIERI

Luca Nasti
Debutta nel 1980-81 ai due festival di Napoli, arrivando finalista con i brani Chi te vo bene a te e Vola e va.
Nel 1982 il maestro Mario Merola gli affida il ruolo dell’ avvocato nella sceneggiata Zappatore. Questo incontro rappresenta per Luca uno dei momenti più significativi della sua carriera artistica e lo spinge ad approfondire il repertorio classico napoletano, dove la sua voce calda ed appassionata, trova una particolare espressività. Nello stesso anno è ospite a Speciale Domenica in…in onda su RAI 1 condotto da Franco Solfiti con la regia di Luigi Bonori e a Sereno Variabile in onda su RAI 2 condotto da Osvaldo Bevilacqua e da Maria Giovanna Elmi. Nel 1983e nel 1986 partecipa allo spettacolo televisivo su Rai 1 Napoli prima e dopo a cura di Pino Moris
Il 1983 è anche l’anno della prima esperienza cinematografica in Guapparia a fianco di Mario Merola e Ida di Benedetto per la regia di Alfonso Sbrescia. Nel 1990 riprende a lavorare in teatro, con il ruolo di voce solista, nella messa in scena de Il paese di cuccagna di Matilde Serao, con Aldo Giuffrè e Sebastiano Somma, musiche di Giancarlo Chiaramello per la regia di M.A. Romano. L’anno successivo è la volta di Medea di Portamedina con Lina Sastri per la regia di Armando Pugliese. Tre i lavori rilevanti per la regia di Gigi Savoia: Re minore (1998) Elvira Donnarumma (2000) con Antonella Morea e C’eravamo tanto amati (2005) con Gigi Savoia e Gianni Parisi.
Ha preso parte a numerose trasmissioni televisive quali Mezzo secolo di canzoni a cura di L. Ippolito che è presentata in teatro nel 92 per la regia di Romolo Siena e che lo impegnano fino al 1995. Non mancano partecipazioni a fiction e soap: “La squadra” 2001/2002/2003 e “Un posto al sole” 2001/2003/2009/2012/2015/2018.
Dal 2003 al 2007 è stato presente nel cast di Piazzetta Merola in onda su tele A+ trasmissione durante la quale lo stesso Merola lo ha definito il “cantante confidenziale” della sua piazzetta.
Dopo tante esperienze , nel 2004 Luca decide di allestire un suo recital teatrale di canzoni classiche italiane e napoletane Tango del mare avvalendosi della consulenza artistica dell’attore Tommaso Bianco.
Nel 2009/2010 ha recitato al fianco della Sig.ra Gloriana in “Angelarosa Schiavona”di G. Di Maio per la regia di G:Adinolfi a cura di Pino Moris.
Nel 2009/2010 Tour Estivo con Franco Cipriani.
Nel 2011/2017 Tour Estivo “Rose Rosse per te…” Luca Nasti in concerto a cura di A. Russo.
Nelle precedenti produzioni discografiche Luca ha collaborato con i maestri Giacomo Simonelli,Nuccio Tortora,Gigi D’alessio,Tony Iglio.
Gli arrangiamenti del lavoro discografico dal titolo “Scetate” sono stati curati dal maestro Vincenzo Campagnoli.
Nell’ultimo lavoro discografico dal titolo “ ‘O mare” gli arrangiamenti sono stati curati dai M° Tano ed Enzo Campagnoli.